Bonus Assunzioni SUD 2018 per i giovani under 35 - BLOG: il Passaparola - ASSOTUTOR

Vai ai contenuti

Bonus Assunzioni SUD 2018 per i giovani under 35

ASSOTUTOR
Pubblicato da in Lavoro e Previdenza ·
Tags: lavorobonusassunzioni
L’Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) ha attivato a far data dal 01.01.2018 e a scadenza, fino al 29.02.2020, un nuovo incentivo, utile per facilitare le assunzioni di giovani under 35 (e non solo) residenti nel mezzogiorno d’Italia. Trattasi, invero, di una proroga già presente nella Legge di Bilancio per il 2017, che prende forma oggi come “Occupazione Mezzogiorno”. Condizione imprescindibile: essere under 35 e lavoratori disoccupati da almeno 6 mesi.
 
Rivolta ai datori di lavoro e direttamente erogata dall’INPS, la misura vede per i giovani, il possesso di requisiti minimi come a) l’età compresa tra i 16 e 34 anni; b) l’essere privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; c) il non aver conseguito diploma di istruzione secondaria di secondo grado; d) l’essere assunto in settori caratterizzati da un tasso di disparità di genere che supera di almeno il 25% quella media tra uomo e donna (negli ambienti di lavoro). A tal pro, il datore di lavoro potrà assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato (anche in somministrazione), attivare apprendistato professionalizzante, assumere con contratto di lavoro subordinato un socio-lavoratore di cooperativa. Il Bonus, prevedendo l’esonero contributivo totale a carico del datore, dispone un limite massimo di euro 8.060, da corrispondersi in 12 mensilità a partire dalla data di assunzione. Nel pieno rispetto della normativa europea, il Bonus non deve oltrepassare la soglia degli aiuti “de minimis”: in caso contrario, l’INPS revocherebbe l’agevolazione ottenuta. Come richiedere il bonus: la domanda è a carico del datore di lavoro, che dovrà essere inviata all’INPS (sede Provinciale di riferimento), altresì compilando la relativa modulistica presente sul sito. L’Istituto si riserva il diritto di approntare verifiche sull’esistenza dei requisiti richiesti e in caso di esito positivo, comunicare all’istante l’avvenuta prenotazione dell’importo dell’incentivo. Dieci, sono poi, da questo momento, i giorni utili e rimanenti al datore di lavoro per perfezionare le procedure di assunzione del/i lavoratori.



Torna ai contenuti